voce che grida

ogni creatura vedrà la salvezza di Dio

E' peccato giocare ai videogiochi?

Quale è l'insegnamento della Parola di Dio ?

Visualizzazioni: 665

Rispondi

Risposte a questa discussione

penso non sia peccato giocare ai video giochi ,dipende da quali ,ci sono video giochi che insegnano la violenza e cio non è buono ,poi si arriva alla dipendenza dei video giochi e cio non è buono come tutte le dipendenze , personalmente preferisco leggere e studiura la parola di DIO perciò non gioco mai ,e penso che ciò sia la cosa migliore in assoluto . DIO VI BENEDICA
Tutti i giochi se in eccesso sono inproduttivi per i bambini, deve essere una cosa moderata e sapere che tutto tiene un limite ,il mondo affascinante dei videogiochi per le mie figlie, 4 e 9 anni sono una diversione affascinante  non vorrebbero mai smettere, è li, dove si deve imporre la volontà e la disciplina, che apprendan a sapere controllarsi anche in altre cose, per gli adulti che vedo appiccicati a giochi poi in ultimo senza senso, peccato!!!!!!,,..., si è peccato non leggere la Bibblia, si è peccato non andare ad evangelizare, si è peccato non aiutare a chi ha bisogno, e molte altre cose che può fare un VERO cristiano, però abbiamo anche bisogno di svago e di soddisfare quel bambino che sempre rimane dentro fino alla morte, ha 60 anni e mi piace giocare qualche volta a pallone, o a nascondino con le mie figlie, Videogiochi!!!, mai mi sono piaciuti, sono poco elettronico, però se qualche persona gli piace passare una media ora seduto a provare la sua abilità, non credo che sia peccato, i giovani son come l`acqua , si intorba, e più mota c`è e più si intorba, però quando l`acqua si riposa il proprio lodo filtra l`acqua e la rende cristallina, lasciate i giovani saltare ballare gridare, con un isegnamento Cristiano  prima o poi arriveranno ad essere i grandi Pastori , Profeti ,Maestri Apostoli etc. non sottovalutiamo i giovani che io apprendo da loro e loro da me ,Dio possa Benedire i giovani di tutto il mondo che per loro sono il Regno dei Cieli lasciamoli vivere e vivranno una vita in Cristo. Dr. Amedeo De Nisi  Pace e che Dios nos mande mucha Bendiciones AstaCristo.

Personalmente, conosco poco di questi videogiuchi. Indubbiamente parliamo di credenti, e figli di credenti.

La Bibbia non ha un particolare passo che possa dare a noi una chiarezza in merito.

Però vi è un passo che può darci una guida un po generica; a noi il discernimento di capire se questo videogiuchi è o non è peccato.

 Il passo di cui parlo è esattamente in Filippesi dove è scritto: "Quant'è al rimanente, fratelli, tutte le cose che sono veraci ,tutte le cose che sono oneste,tutte le cose che sono giuste, tutte le cose che sono pure, tutte le cose che sono amabili, tutte le cose che sono di buona fama,se vi è alcuna virtù,e se vi è alcuna lode, a queste cose pensate" ( Filippesi 4:8,9).

Quale termine possaimo attribuire al videogiuchi. è verace, è onesto è giusto, è puro, ambile e di fama vi è virtù o lode ?

Se si deve scegliere un videogiuchi peer i "BAMBINI" bisognerebbe scegliere qualcosa che vi sia un indirizzo morale, puro, e che possa avere delle virtù costruttive. Per i grandi non so chi possa usare questo giuoco, penso che si dovrebbe usare la stessa linea che si scegli per i piccoli.  Se quanto detto è impropabile trovarlo, è meglio dissentire e quindi non permettere che sia usato. Romni 14 :23 dice:  Che tutto ciò che non è di fede, se lo si fa è peccato.

Usiamo il giusto discernimento.

Dio vi benedica !! Fraello Carlisi N.

Sono più propenso per la linea esposta dal fratello Amedeo Denisi anche se condivido anche ciò che dice Nicola Carlisi.

Se posso esporre anche il mio punto di vista vorrei prima citare il passo di Corinzi 6:12 in cui l'apostolo Paolo ci dice: "Ogni cosa mi è lecita, ma non ogni cosa è utile. Ogni cosa mi è lecita, ma io non mi lascerò dominare da nulla".

E' vero, molti videogiochi, e così i film, i cartoni animati, la musica (del mondo ovviamente), sono pieni zeppi di "inni" alla violenza, al sesso, alla magia, ecc...

Sta a noi applicare il giusto discernimento.

Gesù dice: "Se la tua mano ti fa peccare, mozzala."

Pertanto, se io ho una natura violenta, e giocare con Metal Gear Solid mi induce a esprimermi con violenza, dovrò scegliere di non giocare con Metal Gear Solid.

Se io sono attratto in maniera pericolosa dall'occulto, dalle pratiche spiritiche e magiche, dovrei evitare di guardare telefilm come Streghe, Buffy o cartoni animati come Un incatesimo dischiuso, o film come Harry Potter.

Ma se io non ho problemi con queste cose, assolutamente. Se io non ho problema alcuno di violenza e giocare con simulatori di guerra non mi porta ad essere aggressivo, violento, allora perchè non farlo se ciò mi offre quello svago di cui essenzialmente abbiamo bisogno tutti?

Se però io non ho problemi di questo genere e mi accorgo che mio fratello potrebbe averne, allora, per amor suo eviterò di essergli di scandalo, d'intralcio, di dargli occasione di tentazione.

E se poi, nonostante tutto, sento e voglio abbandonare giochi, film, cartoni animati, libri, fumetti, ecc... per dare più tempo al nostro Signore, gloria a Dio.

 

Si potrebbe affrontare l'argomento anche da un altro punto di vista, tentando un altro approccio.

Una volta vidi un video su internet, di un certo predicatore chiamato Tim Comnway, se non sbaglio.

Lui faceva un accostamento con il lievito.

Un verso del Nuovo Testamento (in Galati e Corinzi) dice che un pò di lievito fa lievitare tutta la pasta.

Partendo da ciò esortava la fratellanza a non guardare film che avessero al loro interno anche solo una piccola parte (lievito) di violenza, sesso, bestemmie, magia, ecc...

Vi confesso che spinto da questo messaggio che mi toccò particolarmente, bruciai tutta la collezione di fumetti che avevo a casa ed anche tutti i libri che avevo pian piano comprato (tipo tutta la serie di Harry Potter e gli studi sull'archeologia misterica).

Oggi mi rendo conto che magari ho un pò esagerato (per esempio alcuni fumetti e libri potevano benissimo rimanere in casa), ma allo stesso tempo sono contento perchè da quel momento ho cominciato a dedicare più tempo al nostro Dio. Mi sono reso conto di quanto tempo, le mie passioni, rubavano al mio Signore.

Forse dovremmo chiedere a noi stessi: "vivo in maniera tale da onorare l'IDDIO VIVENTE? Gli dedico abbastanza tempo? Oppure leggo la Bibbia quei 5 minuti, tanto per mettere a tacere la voce dello Spirito che reclama COMUNIONE? La mia giornata in che maniera è 'organizzata'? In modo che appena ho un pò di tempo libero mi metto a giocare con qualche console o guardare qualche film? Oppure in modo da inserire in quel tempo un bel periodo di preghiera e lettura della Parola? O magari per occuparmi dei bisogni della comunità?"

Se dopo aver fatto tutte queste cose mi rimane ancora del tempo per giocare un pò al PC, con la Play Station, oppure per guardare un Film, o leggere un buon libro, non credo sia peccato...purchè la voce dello Spirito che è dentro noi non ci esorti a fare qualcosa per Dio, con Dio.

Spero di non essermi ingarbugliato nell'esposizione di ciò che sentivo.

Pace a tutti carissimi fratelli.

fratello Samuele a mio avviso ti sei espresso benissimo, il videomessaggio che hai citato è forse questo o un altro?

E' questo! Grazie ^^
A mio avviso non si tratta del videogioco in se stesso, mi spiego: Non ritengo che giocare ad un videogioco sia peccato in se stesso, ma il punto è che spesso questo diventa una vera e propria dipendenza, uno sfogo o una perdita di tempo. È qui che scatta il "Ogni cosa mi è lecita, ma non ogni cosa è utile. Ogni cosa mi è lecita, ma io non mi lascerò dominare da nulla." (1 Cor 6:12) Inoltre bisogna chiedersi, questo promuove la gloria di Dio? Mi edifica in qualche modo? È utile alla mia crescita spirituale? Ridurre tutto a "è peccato giocare ai videogiochi?" significa porsi in modo sbagliato davanti al problema, in questi casi non possiamo stabilire un bianco o nero in modo così drastico.

E' peccato guardare tutte le sere la TV? E' peccato andare tutti i sabati sera al cinema? E' peccato andare ogni domenica pomeriggio a ballare? E' peccato andare in palestra a fare bodybuilding o fitness? E' peccato fare regolarmente sport di qualsiasi tipo? E' peccato riempire la "settimana enigmistica" ad ogni sua uscita in edicola? E' peccato collezionare monete o farfalle? E' peccato fare una gita in un posto nuovo ogni weekend?

Gesù, se fosse venuto in questa epoca anzichè 2000 anni fa, avrebbe fatto tutte queste cose?

O avrebbe impiegato il suo tempo libero dalla scuola e dal lavoro in altri modi?

Passatempi, hobby, svaghi e passioni innocue... molti diranno: - CERTO CHE NON E' PECCATO! -

Ma io vi assicuro che tutte queste cose sono peccato, e nel caso di chi si professa "credente" è anche molto grave, perchè nella Bibbia è scritto che se uno sa di dover far del bene, ma non lo fa, perchè dedica il suo tempo, le sue risorse e il suo denaro a tali attività "innocenti" invece a ciò che Dio desidera e gli è gradito, allora è peccato! (Cfr. Giacomo 4:17).

Dio chiederà conto a ognuno di noi per come sta utilizzando la propria vita, i suoi soldi e il suo tempo, in passatempi e passioni personali? o a cercare la volontà di Dio in tutto per glorificarLo, dedicandosi alla famiglia e aiutando concretamente il prossimo?

 

Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me! La vita che vivo ora nella carne, la vivo nella fede nel Figlio di Dio il quale mi ha amato e ha dato se stesso per me. Galati 2:20

Vi esorto dunque, fratelli, per la misericordia di Dio, a presentare i vostri corpi in sacrificio vivente, santo, gradito a Dio; questo è il vostro culto spirituale. Romani 12:1

Tutte le cose vere, tutte le cose onorevoli, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amabili, tutte le cose di buona fama, quelle in cui è qualche virtù e qualche lode, siano oggetto dei vostri pensieri. Filippesi 4:8

Non so se i video-giochi vi ci rientrano...

Beh fratello Luigi, io non mi sento di sostenere che guardare la tv (e come questo esempio anche gli altri impegni che hai citato e tutti gli altri che possono venire in mente ad ognuno di noi) sia peccato.

Ognuno di noi ha ricevuto lo Spirito Santo nel momento in cui ricevemmo Gesù come Signore e Salvatore, Amen?

E' Lui che ci guida, ci conduce sulla via.

Pian piano ci plasma, ci modella e ci fa rinunciare a quelle cose che, pur non essendo peccato in sè, ci portano via tempo che potremmo dedicare a Dio ed agli altri per dedicarlo a noi stessi.

E' un percorso.

Io sono più propenso a portare l'attenzione alla voce dello Spirito.

Siamo sicuri di ascoltarla?

Oppure la mettiamo a tacere?

Quando sentiamo dentro lo Spirito che ci chiama a leggere la Parola o inginocchiarci e pregare e poi invece facciamo altro, noi stiamo contristando lo Spirito Santo.

Pian piano sarà più difficile "sentire" la Sua voce, perchè saremo sempre più presi da noi stessi.

Viviamo in libertà, Dio ci ha reso liberi.

E noi, con questa libertà, amiamo l'Iddio che ci ha creati e redenti, salvati da Satana e da noi stessi, dalla condanna della legge e dal peccato.

Amare Dio, non è dirGli ti amo, ovviamente.

Se ci concentriamo su cosa significa AMARE DIO, capiremo senz'ombra di dubbio, che pregare e leggere la Bibbia è un desiderio che dovremmo sentire spontaneamente.

Aiutare coloro i quali sono nel bisogno dovrebbe essere spontaneo in noi.

Amare il nostro prossimo e amare Dio.

Questi sono i comandamenti di Dio!

Se io, per seguire una serie TV, non vado a trovare il fratello in ospedale che ha bisogno e per il quale lo Spirito Santo mi fa sentire un "peso", lì di certo sto peccando...

E sinceramente, se io al momento non mi condanno perchè la sera, quando mi va, a casa, prima di dormire, voglio guardare un pò di TV, nessuno dovrebbe farlo.

Secondo me tutto si riassume in RELAZIONE.

Se io ho vera e sincera RELAZIONE con DIO allora applicherò un corretto e giusto discernimento.

Se non ce l'ho...cosa sto aspettando ad umiliarmi e cercarla?

Dio ci benedica fratelli

I videogiochi sono un passatempo per occupare il tempo libero.

Tu non pensi che il tuo tempo libero, se fosse utilizzato per meditare la Bibbia pregare ed evangelizzare, sarebbe utilizzato in modo più fruttuoso?

RSS

Attività Recenti

Icona profiloZoe e MATTEO ANGELORO si sono iscritti a voce che grida
ieri
Stefano Meola ha commentato il video di Fausto Facchini
Anteprima

Pregare Maria e i santi - R.C.Sproul & John MacArthur

"Ancora??? Hai ragione... Gesù era proprio senza amore... proprio come me... anzi...…"
ieri
cristiano ha commentato il video di Fausto Facchini
Anteprima

Pregare Maria e i santi - R.C.Sproul & John MacArthur

"Mi sembra che rimani accartocciato su te stesso stefano. Io ti ho detto che la chiesa aiuta gente…"
ieri
Icona profiloMonica e Angelico si sono iscritti a voce che grida
giovedì
Giuseppe Carbone ha commentato un post del blog di Gaetano Rizzo L’ISRAELE DI DIO.
"Purtroppo la male interpretazione del ruolo di Israele e della relazione con i cristiani, ha…"
12 Ott
rita galluccio è ora membro di voce che grida
10 Ott
Forte Ivan è ora membro di voce che grida
8 Ott
Marco deFelice ha pubblicato un video
È estremamente importante capire correttamente l'insegnamento biblico sul discorso di "parlare in lingue". Purtroppo, spesso si crede qualcosa più per esperienza, o qualche versetto isolato, anziché in base ad uno studio attento della Parola di Dio. Questo sermone è un attento analisi di 1Corinzi 14, non solo qualche versetto, ma tutto quello che questo capitolo dice delle lingue. Guardando il tutto nel suo contesto, diventa più facile capire correttamente ogni singolo versetto. Preghiamo che questo sermone possa aiutarti a capire lo scopo di tutti i doni spirituali, per l'edificazione della Chiesa.

"Parlare in Lingue" secondo le Scritture -- 1Corinzi 14 - Marco deFelice

È estremamente importante capire correttamente l'insegnamento biblico sul discorso di "parlare in lingue". Purtroppo, spesso si crede qualcosa più per esperi...
7 Ott
giulia paolini è ora membro di voce che grida
6 Ott
Post del blog da Gaetano Rizzo

L’ISRAELE DI DIO.

Introduzione     Identificare il popolo di Dio. Cosa s’intende per “Israele di Dio”? Soprattutto…leggi tutto...
5 Ott
Filippo Battaiola è ora membro di voce che grida
1 Ott
Giuseppe Cruciano ha commentato un post del blog di Giuseppe Cruciano Sette cose che Dio odia...
"Ho ascoltato questo sermone un po di mesi fa, poi l'ho  riascoltato pochi giorni fa…"
28 Set
Post del blog da Giuseppe Cruciano
28 Set
Giuseppe Carbone ha commentato il video di Giuseppe Cruciano
24 Set
Emiliano Carosi ha commentato il gruppo di Francesco Savastano Dio delle Meraviglie
"Meraviglioso e infinito Signore, lode al suo Nome!!!!!"
24 Set
Egidio Martufi si è unito al gruppo di Pierluigi
Anteprima

leggiamo la Bibbia

Vuoi leggere insieme a noi la bibbia? Ci riuniamo la sera dopo cena per passare un'oretta insieme,…leggi tutto...
23 Set
È stato selezionato il video di Giuseppe Cruciano
23 Set
Icona profiloFrancesca Ingrao e Garrasi Alessandro si sono iscritti a voce che grida
22 Set
gigi ha commentato un post del blog di Gaetano Rizzo La somma della tua parola è verità; e tutti i tuoi giusti decreti durano in eterno (Salmo 119,160).
"Perdonatemi, ho letto in alcuni post che c'è un peccato che conduce a morte,…"
15 Set
Giovanni Russo ha pubblicato uno stato
"Dio v b"
15 Set

© 2014   Creato da Pierluigi.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio